Curina Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC Passito Curina Annata 2016

Informazioni di Base

Un vento caldo, qui detto ‘curina’, scalda e asciuga i grappoli di Verdicchio, surmaturati in pianta, appassiti sui graticci e poi vinificati in barrique ed in parte in anfore di terracotta, secondo un antico metodo. Un passito caratterizzato da un’inconsueta freschezza e da una beva travolgente.

Leggi le recensioni

Scheda tecnica

Annata

2016

Uve

Verdicchio

Vinificazione

Pressatura soffice con fermentazione in barrique usate, una parte in anfore di terracotta con macerazuione

Maturazione

4 mesi in barriques usate, 8 mesi acciaio

Affinamento

3 mesi

Alcol

12,5%

Abbinamenti

Dolci secchi, formaggi erborinati e paté

Temperatura di servizio

12°C – 13°C

Vigneti di provenienza

Maiolati Spontini

Tipologia del terreno

Argillo – calcareo

Sistema di allevamento

Guyot

Numero ceppi per ettaro

1600

Resa per ettaro

70

Recensioni

Vini Buoni D'Italia 2020 Corona del pubblico

Punteggio Corona del pubblico

Guida Vini Buoni D'Italia

Anno 2020

Curina Verdicchio dei Castelli di Jesi Doc Passito 2016

Scarica PDF

Vini Buoni D'Italia 2020 Corona

Punteggio Corona

Guida Vini Buoni D'Italia

Anno 2020

Curina Verdicchio dei Castelli di Jesi Doc Passito 2016

Scarica PDF